mercoledì 27 giugno 2012

Di traslochi, imbiancature e piccole soddisfazioni

Sono giorni concitati e non ho quasi il tempo di dormire: ormai la media è di cinque ore a notte, sei se va bene! E così la lista di post da scrivere si allunga e dilata nel tempo.
D'altronde capirete anche voi che con la ristrutturazione della nuova casa e il trasloco da organizzare, la prima attività che rimane indietro insieme alle ore di sonno è proprio il blog.

Mr T passa quasi tutto il suo tempo libero (week-end e alcune sere infrasettimanali) nella nuova casa, a pulire, stuccare e dipingere le pareti, mentre io mi ritrovo a gestire i bambini in completa solitudine, tra spesa, giochi in cortile, attività in casa quando il caldo è eccessivo e scatoloni da preparare e... chi più ne ha più ne metta!

Devo dire che ero un po' spaventata all'idea di passare tutto quel tempo da sola con i bambini, credevo di rischiare la crisi isterica. Invece ho scoperto di avere più pazienza di quanto immaginassi, anche se in qualche occasione Sorellina mi ha messa davvero a dura prova!
Sabato mattina sono perfino riuscita a fare la spesa insieme a loro senza traumi (normalmente li lascio col papà), grazie ai nuovi lettori barcode portatili che hanno messo nel supermercato vicino casa. I piccoli si divertono a passare i codici e alla cassa devo soltanto passare il lettore e pagare. Molto più comodo delle tradizionali casse automatiche dove è comunque necessario passare tutti gli articoli acquistati.

La fatica è tanta, ma quando passo a vedere come procedono i lavori e vedo i pavimenti nuovi del pian terreno e il parquet della zona notte, sono proprio emozionata.
E non vi dico la contentezza di lunedì sera, quando finalmente ho visto la nostra cucina nuova. E voi, che ne dite?

Piano di lavoro (il colore "vero" delle piastrelle è
quello che vedete sul pavimento: grigio chiarissimo)
La grande dispensa (la nicchia sopra il forno ospiterà...
prima o poi... un forno a microonde)

10 commenti:

  1. Bellissima la cucina.. e vedrai che anche il microonde arriverà.. ;)

    RispondiElimina
  2. Bella!! E' nello stesso stile che piace a me!!! :-)

    RispondiElimina
  3. Molto bella: stile pulite e lineare senza apparire freddo! E interessante anche la soluzione della dispensa!

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutte! A noi piace molto questo stile semplice, pulito e un po' squadrato (persino il divano è squadrato).
    Ci piaceva molto la cucina tutta bianca, così abbiamo cercato di dare un po' di movimento con la linea di piastrelle grigio scuro e dipingendo la parete dietro il pensile e la cappa sempre con un grigio scuro (che non è tanto scuro come appare in foto).

    Quanto alla dispensa l'abbiamo scelta bella capiente, perché non voglio più andare a prendere tovaglie o bicchieri in sala ;-P

    RispondiElimina
  5. Mi piace molto! E' molto luminosa e, soprattutto, ti invidio un sacco quella dispensa capientissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la parte più bella della cucina :D

      Elimina
  6. bellissima!!!e quella dispensa diventerà la tua passione( ed anche un buco nero che nasconderà cose come la mia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono i pro e i contro di una dispensa tanto capiente!!

      Elimina
  7. ti capisco, anch'io sto traslocando...
    è lunga ma da soddisfazione vedere il proprio "regno" prendere forma...
    =)
    ciao

    RispondiElimina
  8. prendo appunti... tra un anno e mezzo toccherà anche noi! ;-)

    RispondiElimina

Vi apro le porte della mia casa, siate educati e misurati nei vostri commenti.

(I post più vecchi sono moderati)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...