mercoledì 12 settembre 2012

Il primo giorno di scuola primaria

"Ebbene sì, BUH, il grande giorno è arrivato: oggi...!"
"... vado alla scuola elementare... YYYEEEAAAAHH!"

Il corredo scolastico pronto per essere inserito
nello zaino dei Gormiti!!
Questa settimana affronteremo ben due primi giorni di scuola. Oggi tocca a BUH, con la scuola primaria e domani sarà il turno di Sorellina, che inizierà la scuola materna.
Devo ammettere di essere piuttosto agitata per questo primo giorno di BUH e davvero non credevo mi sarei agitata tanto.

Forse è solo colpa del materiale che abbiamo dovuto preparare ieri sera (sempre in anticipo noi, eh!!):
- otto quadernoni a quadretti piccoli inseriti in otto copertine di otto diversi colori per ciascuna materia;
- un quadernone a quadretti da 1cm;
- un quaderno a quadretti piccoli per le comunicazioni;
- un astuccio a bustina completo di 12 pennarelli a punta grossa, due matite a sezione triangolare, un lapis rosso e blu, un temperino a due fori con serbatoio, una forbice a punta arrotondata, una colla stick media;
- un album da disegno quadrettato non squadrato;
- scarpe da ginnastica in una sacchetta da tenere a scuola.

Il tutto accuratamente etichettato con nome e cognome del bambino e classe di appartenenza.

Ah, ma non dimentichiamo una cosa fondamentale: due paia di mutande di ricambio.

... Eh? Cosa mutande di ricambio? Sì, perché nella nostra scuola ci sono le turche e i bambini le prime volte potrebbero sporcarsi... Non vi basta?
"Ehm - hanno detto le maestre - in caso si sporcarssero, ecco... noi vi telefoneremmo per venire a cambiarli, perché ci sono stati ulteriori tagli al personale e quindi non abbiamo nessuno che possa farlo..." Ecco ve l'ho detto!

Mi consolo pensando che sono madre di un maschio, ma non c'è solo la pipì...
E comunque siamo "fortunati" perché tra Mr T e i nonni, in caso succedesse un pasticcio si riuscirebbe ad intervenire in tempi relativamente brevi, ma i bambini che hanno i genitori che lavorano a Milano? Resteranno un'ora bagnati ad aspettare? E se il genitore non potesse in quel momento lasciare il lavoro?
Non voglio nemmeno pensarci e spero che si riesca a risolvere diversamente la questione.

Quanto al resto, spero che BUH si trovi bene con le sue due nuove maestre e che si faccia presto dei nuovi amici. Lui, dal canto suo, non vede l'ora di iniziare questa nuova avventura e noi abbiamo iniziato a prepararlo raccontandogli che avrà due maestre una di matematica e scienze e una di italiano. Questa è la conversazione che ne è seguita:

"Mamma, cos'è la matematica?"
"La matematica riguarda i numeri: per esempio quando ci chiedi quanto fa 3+5 oppure 8+8 quella è matematica".
"E l'italiano? Perché devo avere una maestra di italiano? Io so già parlarlo benissimo!"


13 commenti:

  1. Gnooo.. le turche sono odioseee!

    Cmq c'è un bell'assortimento di materiale scolastico.. io non ricordo di averne avuto così tanto. :p

    RispondiElimina
  2. augurissimi di buon inizio allora...a parte il bagno alla turca..no comment!

    RispondiElimina
  3. Cioè... sono shoccata ... in Italia ci sono ancora i bagni alla turca? Per i bambini poi.... ma scherziamo?
    Nella mia scuola (Primaria) non solo ci sono bagni normali ma anche quelli un pò più piccoli per i bambini di prima che "ancora non ci arrivano".
    Ma in che città è questa scuola?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scuola è in provincia di Milano. E' la stessa scuola che frequentò Mr T quasi quarant'anni fa ed è esattamente uguale ad allora purtroppo...

      Elimina
  4. E allora... che inizi la nuova avventura!
    Chi era più emozionato, tu o lui? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero emozionatissima, lui era entusiasta!!

      Elimina
  5. In bocca al lupo per queste due nuove avventure: la primaria per BUH e la materna per Sorellina!! Io mi emozio solo a leggere i racconti degli altri.... chissà cosa mi capiterà l'anno prossimo, che vivrò la tua situazione in prima persona!! :-) Buon anno scolastico! un abbraccio NB: raccontaci poi come sono andati questi primi giorni!!!!

    RispondiElimina
  6. Però le turche no!!!Com'è andata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene: BUH era entusiasta anche all'uscita...

      Elimina
  7. Anche qua oggi primo giorno :)
    Questa cosa delle mutande mi lascia stranita, poveri piccoli!
    Speriamo davvero non ce ne sia mai bisgono!
    P.s. Oggi il mio l ha tenuta per più di 4 ore! Sperino prenda al più presto la confidenza per chiedere di andare in bagno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la pipì le nostre maestre sono state previdenti. Subito prima della merenda hanno fatto andare i bambini a fare la pipì e a lavarsi le mani!

      Elimina
  8. A noi tocca lunedì. Per l'ultimo primo giorno di scuola.
    Un po' di malinconia c'è. Anche se vederli crescere è meraviglioso.
    (Soprattutto per le autonomie che conquistano! ;-) )

    RispondiElimina
  9. Anche il mio patato ha iniziato il 12. e anch'io h dovuto etichettare tutto, ecc.. tutto uguale a te, tranne che per le mutande! e psp anche da noi ci sono i bagni alla turca.ciaoo

    RispondiElimina

Vi apro le porte della mia casa, siate educati e misurati nei vostri commenti.

(I post più vecchi sono moderati)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...