mercoledì 21 novembre 2012

Il primo colloquio con le maestre e l'ansia da prestazione

Oggi Mr T e io abbiamo il primo colloquio con le maestre di BUH e dire che sono in ansia è poco.
Davvero non credevo che mi sarei sentita così, ma mi è presa la mia solita ansia da prestazione, quella che mi ha perseguitata lungo tutto il corso degli studi, dalle elementari fino all'università!
Lo so che oggi le maestre mi parleranno del nostro bambino, di come si sta inserendo nella classe e di come si comporta, e di quali difficoltà ha incontrato finora, ma devo ammettere che mi sento come se qualsiasi cosa diranno, possa valere come un giudizio su di noi come genitori e sul nostro approccio educativo.

Non so se sono patologica io o se anche altri genitori si sentono in questo modo ai colloqui con gli insegnanti, ma non so proprio come restare un po' calma. Tra l'altro mi sono appena accorta che nell'elenco dei colloqui soltanto a due bambini è stato riservato uno spazio di 15 minuti invece di 10 come per gli altri. Indovinate un po'? Uno di questi due bambini è BUH: semplice svista delle maestre o ci sarà un motivo per questa "maggiore attenzione"?

Sono ben consapevole che BUH è un bambino con una grande immaginazione e, come spesso accade, a una grande immaginazione corrisponde una stessa quantità di distrazione. A BUH basta una nuvola fuori dalla finestra perché i suoi pensieri prendano il volo; così a volte capita che porti a casa un compito da finire anche durante la settimana (di solito i compiti li danno solo per il week end), ma noi ce ne accorgiamo solo alle sette di sera, perché fino ad allora nessuno guarda nella sua cartella. Spesso, quindi, ci ritroviamo a fargli fare i compiti a quell'ora, oppure non glieli facciamo fare perché naturalmente è troppo stanco.

La verità, in altre parole, è che mi sento in colpa perché non posso seguirlo secondo i miei standard (che sono abbastanza alti), perché "alla nonna non si può chiedere di fargli fare anche i compiti" e lui su questo fronte è un po' in balia di se stesso e al ritorno da scuola non gli viene certo spontaneo ricordarsi che deve fare un compito.
Insomma noi gli facciamo delle ramanzine infinite ogni volta, spiegandogli che tutto quello che riguarda la scuola è una sua responsabilità, che i compiti vanno finiti nei tempi e che deve ricordarsi di portare a casa i quaderni e i libri per poter eseguire gli esercizi assegnati dalle maestre. Ma è sufficiente che ci dimentichiamo di ricordarglielo un giorno, che tutti i nostri sforzi vengono vanificati.

Per questi motivi sono in ansia in attesa di questo primo colloquio e per questi motivi qualsiasi cosa le maestre possano dire risuonerà nella mia testa come un giudizio su di me e non su mio figlio.

ps: ma se reagisco così alla scuola primaria, quando sarà alle superiori mi verrà l'esaurimento?

9 commenti:

  1. Ahahahah.. BUH è un bravo bambino, non hai nulla di che preoccuparti! Più che un giudizio prova a immaginarlo come una consiglio!
    Sicuramente le maestre ne avranno viste di tutti i colori durante la loro carriera! ^^

    RispondiElimina
  2. in bocca al lupo! io l'ho fatto ieri.

    RispondiElimina
  3. La settimana prossima ho i colloqui di tutti e tre... riuscirò a dormire la notte? :)
    5 minuti in più... hehehe (troppo pochi, se ci fossero problemi...).

    RispondiElimina
  4. Per il momento posso solo dirvi che è andata peggio di quanto mi aspettassi.
    Sto cercando di riordinare pensieri ed emozioni in un post, ma non è affatto semplice.

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace di leggere la tua ultima risposta :(

    cmq è dura per tutti, ogni cambiamento è un trauma, le mie lo scorso anno all'inizio delle medie e del liceo hanno avuto tre mesi da incubo. Poi le cose si sistemano e non pensare di essere giudicata o di sbagliare: sono tappe di crescita!

    RispondiElimina
  6. alle superiori sarà abbastanza grande e si gestirà da solo è in questo momento che hanno bisogno di noi poi passa :-)

    RispondiElimina

Vi apro le porte della mia casa, siate educati e misurati nei vostri commenti.

(I post più vecchi sono moderati)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...